Aerogeologia

Principi e applicazioni di interpretazione della fotografia aerea e delle immagini telerilevate per le scienze della terra

 30.00 IVA assolta

Contiene 1 dvd con immagini a colori

Autori: Valerio SPAGNA
2002, 148 pagine, formato 18x26
ISBN: 88-371-1328-5
COD: 1328
Argomento: Geologia

Descrizione

L’impiego della fotografia aerea in visione stereoscopica è in grado di incrementare la capacità di rilevamento dei caratteri fisici ed antropici del territorio in quanto riesce a mettere in evidenza elementi ed oggetti che solo una visione sinottica dall’alto può fornire. Per usare al massimo queste potenzialità è necessario, da un lato, conoscere i principi e gli strumenti sui quali si basa la ripresa fotografica aerea e, dall’altro, di disporre di chiavi interpretative per il riconoscimento e la descrizione cartografica delle unità al suolo. Inoltre, la ripresa dall’alto si è avvalsa rapidamente dell’evoluzione tecnologica che rende possibili e disponibili immagini prodotte anche attraverso i sistemi di telerilevamento da aereo o da satellite. Risulta pertanto particolarmente utile che l’insieme di queste conoscenze sia acquisito dal maggior numero possibile di tecnici che, a vario titolo, operano nella professione e nella Pubblica Amministrazione nel campo della pianificazione, progettazione e gestione del territorio urbano e di quello “aperto”. A tale scopo si è assunta l’iniziativa di pubblicare questo volume con l’obiettivo di abbracciare in maniera organica la materia della Fotointerpretazione aerea e spaziale nelle sue applicazioni alle Scienze della terra, sviluppando la didattica della teoria e gli esempi applicativi necessari per consentire la più vasta possibile utilizzazione di questo strumento di analisi territoriale divenuto ormai indispensabile. Il volume si integra con un CD-rom contenente 165 immagini che illustrano paesaggi geologici così come si presentano nella fotografia aerea, sia verticale che obliqua, nelle riprese orbitali di missioni satellitari diverse e sul terreno. Le immagini sono classificate secondo unità di paesaggio che richiamano i principali processi evolutivi che si manifestano sulla superficie terrestre, da quelli legati alla struttura profonda della litosfera e ai fenomeni vulcanici, a quelli che modificano incessantemente il rilievo attraverso l’erosione da parte dell’atmosfera e delle acque dilavanti, i movimenti gravitativi di masse instabili, l’azione che si è prodotta in passato e che continua a prodursi ad opera dei ghiacciai, dei fiumi, del vento, delle acque circolanti nel sottosuolo, del mare e degli esseri viventi. A ciascuno di questi processi corrisponde una morfologia tipica che condiziona l’uso e la conservazione del suolo, la difesa degli insediamenti e delle infrastrutture, la protezione dell’ambiente, la gestione delle risorse naturali. Pertanto, la conoscenza delle modalità di formazione delle diverse unità di paesaggio può fornire utili indicazioni e trovare applicazioni indifferentemente nel dominio delle Scienze della Terra, dell’Agronomia e delle Scienze Forestali, dell’Ingegneria e delle Scienze Ambientali, tutte discipline alle quali sono dedicati i principi della formazione delle immagini e della loro interpretazione contenuti nel volume.

(“Il volume sviluppa una sintesi equilibrata fra principi teorici e contenuti applicativi dell’Interpretazione della fotografia aerea e delle immagini telerilevate. Introduce alla conoscenza di questa tecnica di analisi geologica sia come sostegno didattico nell’insegnamento che come suggerimento per chi opera nell’amministrazione del Territorio e dell’Ambiente”. Prof. Giovanbattista Pellegrini, Ordinario di Geomorfologia all’Università di Padova).

Valerio Spagna ha svolto la professione di geologo prima presso l’azienda Nazionale Autonoma delle Strade (ANAS) e poi al Servizio Geologico Nazionale e presso il Dipartimento per la Geologia della Regione Veneto. Per più di 30 anni si è dedicato all’impiego della fotografia aerea applicata alla geologia tecnica per progetti di ingegneria civile, difesa del suolo, pianificazione urbanistica e gestione delle risorse naturali e ambientali.